Seminari Conferenze e Forum

 

Horizons - Seminars2019

Iniziativa degli studenti rivolta agli studenti

Si è tenuto in Aula A del Dipartimento di Fisica UnitTS in data 27/03/2019 il primo evento degli Horizons-Seminars2019: il ciclo di seminari per studenti tenuti da studenti. Con le parole degli organizzatori: "l'iniziativa si propone di esplorare volta per volta ogni sacca di curiosità che l'universo della fisica offre, ogni goccia di interesse che le frontiere della ricerca quotidianamente distillano."
L'iniziativa, ideata da un gruppo di studenti del nostro Dipartimento in collaborazione con il prof. Fulvio Parmigiani, ha riscosso larga partecipazione studentesca: circa 50 i presenti in aula per l'evento d'esordio, ben oltre ogni aspettativa. Completo è stato il supporto delle istituzioni all'evento: a partire dalla direzione del
dipartimento, con il direttore prof. Giovanni Comelli, da subito entusiasta dell'idea e presente in aula durante la serata, fino all'Università degli Studi di Trieste stessa, che ha offerto piena collaborazione nel diffondere e pubblicizzare l'evento.
Nell'intervento introduttivo il prof. Parmigiani ha riassunto lo spirito dell'iniziativa invitando gli studenti ad "alzare pian piano la testa dalla punta dei piedi e guardare il cielo". Sono seguiti i due seminari da 30 minuti ciascuno.
Il primo, tenuto a due voci da Vito Dichio ed Enrico Drigo, entrambi studenti al primo anno magistrale nel nostro CdL, dal nome "Networks: Unravelling Complexity", ha introdotto la platea alla teoria delle reti, allo studio della complessità: un ambito di ricerca moderno nato e sviluppatosi negli ultimi vent'anni e sempre più interdisciplinare.
Il secondo seminario, tenuto da Alfredo Fiorentino, sempre al primo anno magistrale, intitolato "Anomalous Diffusion And Fractional Calculus", a partire dalla fisica del fenomeno della diffusione anomala ha indagato gli strumenti del calcolo frazionario e come esso emerga nella descrizione della realtà fisica.
Data la numerosa partecipazione per la puntata d'esordio e l'entusiasmo diffuso per l'iniziativa, essa andrà avanti nei prossimi mesi nello sviluppare nuovi incontri ed esplorare da questa prospettiva nuove frontiere della ricerca.

Questo è il link per il canale Telegram per seguire questa iniziativa: https://t.me/HorizonsSeminars e fra gli allegati sono disponibile le slide dei due interventi.

 

Lancio dell'evento

"Horizons - Seminars2019 nasce da una chiacchierata, da una riflessione, da un'esigenza ed un'urgenza a un tempo: quella di espandere gli interessi degli studenti oltre il recinto, inevitabilmente limitato, dell'offerta dei corsi.

Seminari della durata di 30minuti, dal duplice valore didattico: tenuti da studenti, pensati per studenti, su argomenti non-standard della fisica moderna.

Speleologia del mondo della ricerca, l'iniziativa si propone di esplorare volta per volta ogni sacca di curiosità che l'universo della fisica offre, ogni goccia di interesse che le frontiere della ricerca quotidianamente distillano."

 

Il caffé dei quanti

Iniziativa ideata e sviluppata dal prof. Angelo Bassi

Il Caffè dei Quanti è un’attività dal carattere interdisciplinare ed inclusivo, destinata all’ampio pubblico, che coniuga scienza, musica e teatro, allo scopo di rafforzare la partecipazione pubblica in campo scientifico e di offrire spunti di conoscenza e dibattito in tema di meccanica quantistica. Le tre serate dell’iniziativa vedono la partecipazione di diverse realtà dell’eccellenza triestina, non solo accademica, ma anche teatrale e musicale. Tanti i giovani coinvolti, con la partecipazione degli studenti del Conservatorio Tartini di Trieste con musica dal vivo e gli studenti del Master in Comunicazione della Scienza F. Prattico della SISSA. Intervengono docenti dell’Università di Trieste & INFN e della Queen’s University Belfast con interventi scientifici sulla meccanica quantistica. La prima serata del Caffè dei Quanti è un evento ufficiale della Barcolana 2018.

L'iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto di ricerca TEQ “Testing the Large Scale Limit of Quantum Mechanics” del prof. Bassi, iniziato nel 2018 grazie a cospicui fondi H2020 e rientra nell’ampia offerta di caffé scientifici dell'Ateneo di Trieste per il periodo settembre-dicembre 2018.

 

Ultimo aggiornamento: 18-09-2019 - 10:31