Sbocchi professionali

"Il mestiere del fisico è un buon mestiere" diceva il prof. Paolo Budinich che a Trieste ha dato vita a importanti strutture scientifiche. I laureati in Fisica svolgono attività professionali collegate alle applicazioni tecnologiche a livello industriale, si occupano di ricerca in laboratori di fisica e di fisica applicata, nel campo della radioprotezione umana, ambientale e delle cose, delle telecomunicazioni, dei controlli remoti di apparecchiature, nella gestione delle attività di ricerca di centri pubblici e privati; sono in grado di analizzare problemi complessi e fornire la relativa modellizzazione fisico-matematico-informatica. Il fisico è un problem solver. Può trovar lavoro anche in altri campi come l’economia (Econo Physics: uso di tecniche sviluppate in Fisica ed adattate al mondo della Finanza) o la medicina.

Opportunità di studio e di lavoro: In questa pagina potrai consultare le possibilità per accedere a contratti di lavoro, a borse di studio o a Dottorati di Ricerca all'estero che vengono segnalate al nostro Dipartimento.

 

Il "mestiere del Fisico"

Nel 2004, il Corso di Laurea in Fisica ha prodotto, in collaborazione con Servizio Televisivo Interdipartimentale dell'Università degli Studi di Trieste, un filmato intitolato "Il mestiere del fisico" allo scopo di spiegare ai ragazzi che studiare fisica apre molte possibilita' di carriera, anche in campi del tutto inaspettati.

Il filmato è disponibile su richiesta in formato AVI copresso DIVX, con l'avvertenza che le informazioni didattiche contenute sono obsolete.

 

Ultimo aggiornamento: 12-10-2017 - 09:15