Astrofisica Gamma ad Alta Energia: AGILE, FERMI, MAGIC, GAMMA-400 e CTA

L'astrofisica gamma delle alte energie si avvale di due metodologie complementari. Le osservazioni da satellite, come AGILE e il Large Area Telescope a bordo della missione Fermi, coprono la banda dalla decina di MeV sino al centinaio di GeV. In questa banda le osservazioni riguardano principalmente oggetti compatti come stelle di neutroni e buchi neri di natura galattica o extragalattica. Le osservazioni della Galassia in banda gamma permettono inoltre di ricavare interessanti osservazioni sulla materia e sulla radiazione interstellare grazie alle interazioni dei raggi cosmici. Alle energie superiori la tecnica consiste nell'osservazione da terra degli sciami elettromagnetici prodotti dai fotoni nell'alta atmosfera. Gli obiettivi scientifici delle due metodologie sono pertanto complementari.

Il gruppo e' presente in entrambe le tipologie di esperimento con ruoli di responsabilita'.

E' stato sviluppato infatti ed e' tuttora mantenuto da parte di ricercatori del gruppo di Trieste il software di simulazione Montecarlo per gli esperimenti AGILE e Fermi-LAT. In questi due esperimenti gli interessi scientifici coprono principalmente le sorgenti transienti come i Gamma-ray Bursts, i Flares Solari e i Terrestrial Gamma-ray Flashes. Ricercatori del gruppo sono stati o sono attualmente responsabili a livello internazionale dei gruppi di studio di Fermi-LAT su tali sorgenti.

All'interno di MAGIC il gruppo collabora al monitoraggio giornaliero, tramite i dati Fermi, delle sorgenti transienti di origine extragalattica come i Nuclei Galattici Attivi o i GRB.

Il gruppo gamma collabora anche ad un nuovo esperimento, GAMMA400, i cui principali scopi scientifici sono l'osservazione di sorgenti gamma e l'emissione diffusa nella banda energetica da 30 MeV fino al TeV, la misura dei flussi di elettroni e positroni nei raggi cosmici da 1 GeV a 3 TeV, e dei nuclei da H a Fe ad alta energia.

Infine da poco il gruppo e' entrato nella collaborazione CTA per la realizzazione di un array di telescopi gamma di alta energia di nuova generazione.

Responsabile del gruppo di ricerca
Responsabile: 
Francesco Longo

Info

Ultimo aggiornamento: 17-11-2017 - 18:50