Ammassi di galassie e lenti gravitazionali: una nuova sfida per i modelli cosmologici?